‪‎Marino‬ come ‪Cesare‬ : Tu quoque, ‪‎Renzie‬, fili mi

chaplin.marino

‪‎Marino‬ come ‪Cesare‬ : Tu quoque, ‪‎Renzie‬, fili mi!

Ignazio Marino, il finalmente ex, sindaco di Roma, l’imbucato per eccellenza:

– Imbucato dal nulla alle primarie del Pd (ma fa curriculum, di cui si vanta ancora).
– Imbucato in un’Università degli Usa, dal quale è andato via per una questione di scontrini.
– Imbucato (non richiesto) nel viaggio del Papa a Philadelphia.
– Imbucato a sorpresa a far “cucù” nella Papamobile quando si presentava l’occasione.
– Imbucato in cene luculliane con gente di fama (a loro insaputa, perché loro non c’erano).
– Imbucato fino all’ultimo giorno nelle sue sacrosante ferie ai Caraibi, mentre Roma bruciava.

e chissà di quanti altri imbucamenti sia stato protagonista, mai venuti alla luce, ieri, nell’ennesima conferenza stampa, quella della sua uscita definitiva dalla carica di sindaco s’è imbucato anche nella storia con questa frase: “Sono stato accoltellato da ventisei persone, ma da un unico mandante”, frecciatina…
Il che riporta volutamente alla memoria un’altra più celebre frase pronunciata da un certo Giulio Cesare: “Tu quoque, Brute, fili mi!”, che per l’occasione si può trasformare in: “Tu quoque, Renzie, fili mi!”.

Ebbene sarà anche stato, a modo suo, la persona più onesta di questo mondo, anche se essere onesti più dei protagonisti di mafia capitale non è certamente un merito, ma non ha avuto né il senso della misura, né quello del ridicolo, né quello della vergogna.

Ultima cosa da notare, in un foglietto si era annotato le cose da portarsi via con l’abbandono della carica, tra queste oltre allo scrittoio c’era un mappamondo, il che è un ulteriore imbucamento nella storia del cinema, come potete verificare nel’immagine in evidenza del film di Chaplin, il grande dittatore.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Non più carne rossa, meglio gli scarafaggi

insettiNon più carne rossa, meglio gli scarafaggi

Nel giro di due giorni i tg ci hanno dato due notizie apparentemente slegate, ma in fondo chissà quanto davvero siano slegate una dall’altra.
Allora, la prima di due giorni fa è che l’Oms (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha fatto conoscere l’esito di alcuni studi compiuti da alcuni enti testando persone che mangiano carne rossa. Ebbene il risultato, certificato, appunto, dall’Oms è che la carne rossa (e ancor più quella lavorata, tipo salsicce, wursterl, insaccati) aumenta esponenzialmente la possibilità negli esseri umani di rimanere colpiti dal cancro, a seconda della quantità che se ne mangia. Perfetto! La cosa risulta abbastanza strana visto che l’umanità si è sviluppata dai tempi mangiando proprio carne rossa o bianca che sia. Tra parentesi, io, pur essendo eticamente contro questo modo primitivo di cibarsi: tagliare a pezzetti o a fette gli animali per poterseli mangiare non pensando alle sofferenze a questi provocate, non sono mai riuscito a compiere il grande passo di diventare vegetariano. Ma diciamo che va bene. Diciamo che è un’informazione da tenere in considerazione.

Quello che però appare quantomeno strano è il tempismo col quale viene data un’altra notizia il giorno immediatamente successivo. La notizia è che il parlamento comunitario riunitosi in sessione plenaria a Strasburgo ha dato l’ok, in prima battuta, dietro presentazione di una domanda e avendone i requisiti, alla somministrazione di cibi che in quanto a pericolosità per eventuali malattie parrebbero molto, ma molto più dannosi alla salute della carne rossa. Infatti si parla di poter portare sulle tavole degli europei: scarafaggi, larve, grilli, vermi e cosette di questo genere, che già, si sa, costituiscono vere e proprie leccornie per altri popoli.
A mio parere più dannosi alla salute perché, per quello che mi riguarda, a parte lo schifo che mi provoca questa roba, magari non faranno venire il cancro (chissà se è stato mai fatto uno studio sui mangiatori di queste schifezze), ma magari faranno venire, la peste, il colera, il tifo.

Ora, mi domando: ma se già adesso ogni tanto si fanno retate, da parte della finanza, di ristoranti, trattorie, negozi di alimentari che vendono alimenti scaduti o addirittura marci di anni in condizioni di assoluta mancanza d’igiene, provate ad immaginare un’ispezione ad un locale che preparerà questi nuovi piatti esotici, per così dire:

– Ispettore: “Senta lei! Le devo sequestrare il locale perché ho visto degli scarafaggi uscire da quella crepa nel muro!.
– Ristoratore: “Ma nooo! Ma cosa dice? Quelli li serviamo freschi ai nostri clienti più esigentiiii!”

Insomma che il tempismo di queste due notizie non è stato particolarmente azzeccato, che ci sia una lobby degli scarafaggi? Come diceva qualcuno, a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca…

Mi consolo sperando che questa moda potrà attecchire solo in certi party per attricette, o sedicenti tali, in cerca di qualche flash che le ritrarrà estremamente sorridenti e col sorcio (o quello che sia) in bocca.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Libri-Narrativa.it pubblica con CreateSpace di Amazon

libri-narrativa.it pubblica con CreateSpace di Amazon

libri-narrativa.it, il sito nato per lanciare libri ed eBook di autori e publisher indipendeneti, adesso pubblica anche con CreateSpace (società di Amazon). Dopo alcuni esperimenti fatti con altre piattaforme italiane, riusciti o meno, è stata presa questa decisione per la praticità che CreateSpace offre. Niente più invii di file a piattaforme spesso impreparate e confusionarie e relative attese di qualche risposta per giorni e giorni che non passano mai. Niente più fraintendimenti e stupide risposte auto-giustificatorie per difendere l’indifendibile. Niente più settimane e settimane di attesa per vedere il proprio libro in qualche store online ed aspettare i risultati delle vendite rendicontati con tutta calma, anche dopo decine di mesi. Niente più varie corrispondenze tra autore e piattaforma per riuscire a fare apportare una modifica al contenuto o alla copertina.
No! Detto, fatto!
No, con CreateSpace fai l’upload del file del contenuto, l’upload della copertina, controlli e regoli il tutto online, e il libro, dopo un controllo che richiede poche ore, è online e in tantissimi store nazionali ed internazionali (compresa CreateSpace stessa e Amazon) pronto per l’acquisto. Per fare una modifica è lo stesso, fai la modifica online e attendi l’approvazione che non tarda mai, è sempre questione di ore.
Spero che questo post possa essere di aiuto a quanti non riescono a farsi pubblicare da una casa editrice che pubblica soltanto nomi già noti, meglio se di comici di successo o personaggi televisivi. Spero altresì che possa essere di aiuto a coloro che proprio, ormai, rifuggono dal potere incondizionato degli editori, che orientano i lettori come e quando vogliono.
La nuova editoria non fa l’anticamera dai baroni dell’editoria. L’editoria, col self-publishing, è in mano agli autori, magari non si potrà campare da ricchi (anche se ci sono casi), ma qualcuno riesce a camparci. E’ comunque certo che gli ignoranti e i presuntuosi restano ignoranti e presuntuosi anche se si auto-pubblicano un libro e non diventeranno mai dei Moravia, che all’inizio dovette auto-pubblicarsi addirittura con una cosiddetta “casa editrice” di quelle che spillano soldi ai poveretti che capitano sotto le loro grinfie; e non è l’unico caso.
E ricordate che se Einstein fosse stato un bravo studente, o solo un bravo studente, il mondo oggi sarebbe più ignorante. Ci vuole il coraggio delle proprie idee ed ingegnarsi per portarle avanti. Ma ricordiamoci anche che il talento, in tutte le cose, non è qualcosa che si trova per la strada.

P. S.
Chi è interessato all’argomento può intervenire in questo post con messaggi, suggerimenti, consigli, proprie esperienze. Volendo può anche segnalare le proprie opere auto-pubblicate, anzi, lo invitiamo a farlo.

libri-narrativa.it
———————————————————————–

Nato negli anni Cinquanta di Gaetano Rizza

Nato negli anni Cinquanta di Gaetano Rizza

libri-narrativa.it sponsorizza il libro di Gaetano Rizza: NATO NEGLI ANNI CINQUANTA (da Genova a Vittoria, da Vecchioni a De André, dal monte Ararat a Capo Nord, tra incubi e realtà).

 

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Anche su Bookrepublic Nato negli anni Cinquanta

L'ebook del libro nato negli anni cinquanta in vendita anche su bookrepublik

L’ebook del libro nato negli anni cinquanta in vendita anche su bookrepublik

Anche su Bookrepublic Nato negli anni Cinquanta

Anche Bookrepublic distribuisce l’ebook del romanzo di Gaetano Rizza “Nato negli anni Cinquanta”. Il prezzo del formato ebook è di €. 3,99 che, come si può ben capire, è solo un prezzo di lancio del nuovo formato digitale.
Il libro cartaceo (acquistabile in tutti gli store online) ha una popolarità che lo stesso autore percepisce come un successo personale. L’ebook inizia anch’esso a dare i suoi risultati per la possibilità che offre di poterlo acquistare a un prezzo puramente simbolico e risparmiando, naturalmente, le spese di spedizione, trovandoselo con estrema semplicità nel monitor del dispositivo che si utilizza abitualmente.

Non perdetevi la possibilità di leggere un buon libro. Per una volta scegliete di non leggere un più o meno famoso nome televisivo che vende anche libri trainati dalla popolarità televisiva. Leggete un libro per la scrittura che contine in sè. In questo caso una scrittura non pretenziosa, non sensazionalista e senza voli pindarici, ma elaboratamente semplice. Una scrittura che vuole smuovervi l’anima, così, semplicemente.

libri-narrativa.it

 

 

 

 

 

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

L’ebook di Nato negli anni Cinquanta

immagine-ebook300x250L’ebook di Nato negli anni Cinquanta

Acquistalo qui!

Ebbene il romanzo Nato negli anni Cinquanta è disponibile anche in ebook, oltre al formato cartaceo.
Qualcosa da dire sugli ebook: certo un libro digitale non è un libro cartaceo, ma ho provato a leggerlo in questo formato e questo tipo di lettura può avere i suoi pregi: l’impaginazione è la stessa (quasi), visibilità chiara sul monitor, possibilità di lettura a una pagina o a due pagine, insomma non è stata una brutta esperienza, anzi… Certo non ce l’hai sul comodino, oppure, perché no? Un tablet o uno smartphone o qualsiasi altro dispositivo delle ultime generazioni sul comodino ci stano eccome.
Certo non lo potrai inserire nella tua libreria fisica. Non c’è problema, lo inserirai nella biblioteca virtuale. Per una buona lettura che conserva la formattazione del testo è consigliato scaricare software gratuito Adobe Digital Editions

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

AirFrance non accetta reazioni ai licenziamenti

 
airfrance
AirFrance non accetta reazioni ai licenziamenti

Ieri abbiamo appreso da tutti i tg che cinque lavoratori dell’AirFrance ripresi dalle telecamere mentre obbligavano i dirigenti a scappare senza camicia sono stati arrestati. Ricordiamoci che questi cinque lavoratori erano solo quello che le telecamere hanno ripreso, ma chi avrebbe voluto strappare la camicia a quei dirigenti era una folla di dipendenti incazzati perché gli avevano appena annunciato che 3.000 di loro non avrebbero più avuto lavoro.
Quindi i fatti sono questi: ora sappiamo che quando il nostro dirigente milionario di turno verrà a dirci che licenzierà in tronco 3.000 dipendenti, noi non dovremo fare altro che prenderne atto, stringergli la mano augurandogli una buona giornata e tornare a casa, come se niente fosse, per dare la notizia alla moglie e ai figli che da domani in poi non si mangerà più e il padrone di casa potrà e dovrà cacciarvi fuori di casa per mancanza di pagamento della pigione o del mutuo. Semplice no? Che, diciamocela tutta, è un po’ quello che hanno fatto negli ultimi anni i sindacalisti (spesso milionari anch’essi): farci accettare la legge del padrone senza scomporsi più di tanto, perché scioperare costa, ai padroni.

Il mondo civile impone questo, la società si adegua, e la gente torna a morire di fame, torna al brigantaggio, al suicidio o al tiramm a campa’.

Complimenti società civile!

Io purtroppo la penso in un altro modo. Penso che la gente che si è fatta i milioni sul nostro culo, prima di annunciare bellamente che ci licenzia in massa, debba preoccuparsi non poco che il minimo che gli possa capitare sia, perlomeno, che gli venga strappata la camicia di dosso. Non è che con la scusa che siamo gente civile ormai ci si possa fare di tutto: dal licenziarci, all’abbassarci gli stipendi, ad aumentarci gli anni di lavoro, dal toglierci diritti acquisiti in secoli, mentre quelli belli belli poi si vanno a passare il week-end sui loro yacht di lusso o nelle ville a Portofino o St-Tropez.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Il sacerdote fa coming out nel sinodo dei vescovi sulla famiglia

prete-comingoutIl sacerdote fa coming out nel sinodo dei vescovi sulla famiglia

Io capisco tutte le motivazioni di coloro che hanno apprezzato il coming out del sacerdote sulla sua omosessualità e sulla violazione del voto di castità, e molte di queste mi trovano d’accordo. Non punto il dito contro di lui. Dico solo che io ho un’altra concezione del rispetto delle regole e del sacerdozio, e considero giusta la regola che richiede il voto di castità, per un prete. Un prete non deve avere smancerie sessuali o se le deve fare passare. Io, fedele, non devo pensare che lui possa guardare mia moglie, mia figlia o mio figlio con occhio concupiscente. Poi ci sono anche religioni che invece permettono il matrimonio o la convivenza, semplice. In confronto all’andazzo generale del mondo e al comportamento della società in genere lui è stato coraggioso a fare coming out, d’accordo. Il fatto è che l’ha fatto in una giornata particolare per la Chiesa (Sinodo dei vescovi sulla famiglia) facendone diventare una sua battaglia contro la cosiddetta omofobia ed evidentemente contro il voto di castità. Se aveva questo spirito rivoluzionario avrebbe dovuto scegliere un’altra strada, magari politica. Se uno sceglie la strada del sacerdozio la accetta per tale. Non pensate che io dica ciò perché penso di essere uno che non sbaglia mai. Io sbaglio eccome…

Tutto questo, naturalmente al di là di come io la possa pensare sulla religione e sulla Chiesa. Ma questo è un altro discorso.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

L’Universo McCartney

paul-mccartneyL’Universo McCartney (di Luca Perasi)

McCartney e i grandi della musica: da Lennon ad Elvis, da Dylan a Costello

Paul McCartney raccontato attraverso i grandi della musica. Gli artisti e i generi musicali che hanno influenzato McCartney, il suo impatto sulla musica popolare e il suo contributo decisivo all’evoluzione del basso moderno. Da Elvis a Buddy Holly, da John Lennon a Costello, passando per i mostri sacri della musica rock (Brian Wilson, Dylan, Springsteen, Neil Young, Bono, Oasis). In due interviste esclusive, Carl Davis e Carlos Bonell svelano il McCartney compositore “classico”.

Recensione di Gaetano Rizza: Interessante libro scritto da un profondo conoscitore dei Beatles e del grande Paul McCartney, ma non solo: grande conoscitore della musica dagli anni Cinquanta ad oggi e dei protagonisti che da Elvis e altri – ormai miti – in poi hanno cambiato il modo di concepire la musica influenzando le successive generazioni di artisti. I Beatles: quattro ragazzi che non solo suonavano e cantavano dei bei pezzi, ma che scopriamo anche avere avuto i loro miti dai quali hanno tratto la loro linfa vitale. Interessantissimo excursus per gli amanti del rock, della musica in genere e del mondo nel quale questa si genera.

Gaetano Rizza – Autore romanzo “Nato negli anni Cinquanta”.

scegli-carrello Il romanzo Nato negli anni Cinquanta  di Gaetano Rizza è in vendita qui: laFeltrinelli,  Amazon.it LibreriaUniversitaria, Mondadori StoreIbs.it, HOEPLI.it 

Oppure direttamente qui di seguito:

 – CreateSpace (Formato cartaceo)

 – Amazon (Formato cartaceo)

 – Amazon  (Formato eBook)

 – Bookrepublic (Formato eBook)

e in tutte le librerie online. Il libro potrà essere ordinato anche presso migliaia di librerie fisiche in tutta Italia e le librerie stesse potranno tenerlo in libreria ordinandolo a Youcanprint o a Fastbook.

Il libro parla di una vita vissuta tra vicende e vicissitudini dagli anni Cinquanta ad oggi. Inoltre parla dell’incontro dell’Autore con Roberto Vecchioni, dell’incontro con Dori Ghezzi per il patrocinio della Fondazione De André su alcuni concerti tributo organizzati e interpretati dal protagonista del libro, dei concerti stessi, di viaggi in moto in solitaria, di emozioni a 360°.

Facebook – Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni – Gaetano Rizza
Twitter – @gaetano_rizza

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle