Dove acquistare il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza

L’esistenza in assoluto e nel particolare. Viaggi nella mente e per le strade del mondo. Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito FELTRINELLI e IBS, che presso lo store MONDADORI.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Venti anni fa, il giorno 11 gennaio moriva Fabrizio De André

Venti anni fa, nel mese di gennaio del 1999, il giorno 11, morì Fabrizio De André, il poeta di Genova, a soli 59 anni. Io, in quello stesso anno, a novembre, creai un sito dedicato alla sua memoria. Aveva accompagnato gli anni della mia gioventù. Poi ebbi anche una serie di iniziative dedicate a lui, alcune raccontate nel sito: Fabrizio De André, il poeta di Genova

fabrizio de andré, si to di gaetano rizza

fabrizio de andré, sito di gaetano rizza

 

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

REGALATI UN LIBRO

PER NATALE REGALATI UN LIBRO DI GAETANO RIZZA CON LO STORE MONDADORI! BUONE FESTE!

 

LIBRI GAETANO RIZZA

 

 

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Un po’ della mia sensibilità. Gaetano Rizza, il quinto Beatles (solo in foto)

Gaetano Rizza - Beatles

Gaetano Rizza – Beatles

Un po’ della mia sensibilità. Gaetano Rizza, il quinto Beatles (solo in foto).
LIBRI, MUSICA, SUGGESTIONI (su Facebook).

In questa pagina ci sono sprazzi di ciò che mi piace, che mi affascina. Libri, musica, suggestioni varie e… un po’ della mia sensibilità.
Nella mia vita ho cantato, fatto radio, scritto libri, canzoni e pièces teatrali, fatto viaggi in moto di migliaia e migliaia di chilometri in solitaria attraversando l’Europa fino all’estremo est e Asia, all’estremo ovest e all’estremo nord.
Come autore ho come fine letterario la scrittura in sé, cercando di renderla semplice cosicché – nella, a volte forzata, semplicità – si possa smuovere l’anima del lettore.

Qui la pagina YouTube dei miei viaggi in moto:

Qui la pagina YouTube delle mie canzoni:

Qui la pagina Mondadori con i miei libri:

Gaetano Rizza

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Il libro FILAMENTI E CAMPI anche su laFeltrinelli


[…] Altra cosa che lo rende umano ai miei occhi: la
mattina, quando tardo un po’ ad alzarmi, lui
aspetta buono per un po’, ma la sua biologia dopo
un po’ inizia a ribellarsi a questo ritardo della co-
lazione e – come potrebbe fare un bimbo di cin-
que/sei anni o un amico ospite che non sa dove
mettere le mani per prepararsi la sua colazione –
viene al bordo del letto, dalla mia parte, si tira su
sulle zampette posteriori e, con la zampetta destra,
assolutamente senza unghie, mi dà degli schiaffetti
vellutati sul viso per farmi aprire gli occhi, per sve-
gliarmi, per farmi capire che è ora della sua pappa.
… E quando di notte, verso l’alba, ho gli incubi
e urlo senza poter muovere le labbra e mi agito,
con le braccia senza muscoli, per difendermi e per
colpire l’incubo, appena apro gli occhi lo trovo al
mio fianco sul letto, sulle zampe posteriori, preoc-
cupato e proteso con le sue zampette nell’intento
di difendermi… Il mio micio, il mio fratellino.

Gaetano Rizza

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Il Pd in cinque anni ha partorito Berlusconi

 

Il Partito Democratico con tutti i suoi padri putativi: Veltroni, Prodi, e tutti i suoi figlioli: Renzi, Boschi, i quali, tutti, si vantano di aver tolto l’Italia dalle secche (evidentemente escluso me, gli esodati, gli impiccati e i suicidati in altri modi e quelli che dormono nella auto), se tutto va bene al massimo ci ha partorito un topolino. che di nome fa Silvio e di cognome fa Berlusconi; il quale cinque anni fa era stato messo definitivamente fuori combattimento dal GOMBLOTTO tra puttane, Pd, Napolitano, Merkel e Sarkozy.
Complimentoni Pd!!!

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Fabrizio De André, principe libero.

Il film dedicato al poeta di Genova: Fabrizio De André, principe libero, visto da uno che gli ha dedicato concerti in onore e memoria nella loro città, Genova, e capitoli del libro del quale è autore: NATO NEGLI ANNI CINQUANTA. Da Genova a Vittoria, da Vecchioni a De André, dal monte Ararat a Capo Nord, tra incubi e realtà.

Ieri sera ho visto la prima parte del film, non me lo sarei perso per niente al mondo. Non mi ha deluso, per niente, anzi mi ha commosso. Nonostante la quasi completa assenza della cadenza genovese nella voce dell’attore protagonista Luca Marinelli. Il film è sincero, rivela Fabrizio per quello che è stato, con tutte le sue qualità e tutti i suoi lati umani, molto umani, a cominciare dalla sua continua voglia di mussa.
Interessante, nonché risaputo, il racconto di come hanno preso vita alcune delle sue più belle canzoni, alcune con la complicità dell’amico Paolo Villaggio. Interessante, nonché risaputo, l’incontro con Luigi Tenco, del quale da ragazzo cantava i pezzi raccontando che fossero canzoni sue per far colpo sulle donne. Simpatica e risaputa la giustificazione che ne diede a Tenco: “Vanno bene per prendere della mussa“. La tristezza sentendo la notizia dell’improvvisa, tragica e inaspettata morte di Tenco. I primi guadagni da cantauotore provenienti dalla Siae per la canzone Marinella, scelta da Mina che la cantò e la fece conoscere al grande pubblico.
Questa sera, la seconda parte, dovrebbe essere più incentrata sul rapimento subito da lui e Dori Ghezzi in Sardegna, e la consolidazione della sua fama di grande cantautore, per qualcuno inarrivabile.
Fabrizio De André, una persona umana… molto umana.

Gaetano Rizza

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Store Mondadori: due libri di Gaetano Rizza


Due libri di Gaetano Rizza:
Storie di uomini, ricordi di tempi andati, passioni, musica, grandi viaggi in moto, filosofia spicciola. LA VITA.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Filamenti e Campi – L’altro capo dell’esistenza

FILAMENTI E CAMPI

FILAMENTI E CAMPI
L’altro capo dell’esistenza

LA DEITA’ DEL MONDO

[…] Il Figlio che ha parlato all’umanità con le parabole, come unico mezzo possibile per far percepire la deità che era ai suoi primi passi tra gli umani, e che si stava formando, preannunciata da Platone cinquecento anni prima. […]

[continua)

 

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Viaggio in moto a Capo Nord, esperienza positiva o negativa?

In questi giorni su Facebook si nota un affollamento di gente che è stata a Capo Nord e, come al solito, c’è chi la vuole cotta e chi la vuole cruda… Ci sono quelli che: “Tutto bello! Paesi nordici sono civilissimi, strade bellissime, tempo bellissimo, gente cordialissima” e ci sono quelli che: “Non è vero che è tutto bello, tempo del cazzo, strade dissestate, gente poco cordiale, massacrante.
Come al solito la verità sta nel mezzo. Anch’io HO STATO A CAPO NORD, ma a modo mio (non per ferie o vacanze, ma per viaggiare e macinare chilometri in moto, era di maggio (tanto per non farmi mancare niente, neppure il freddo. Ho trovato cose positive e cose negative. L’esperienza totale naturalmente è stata positiva e la rifarei domani. Ma le cose negative non sono mancate, in particolare ricordo, su per la Svezia, con pioggia battente e strada piene di pozzanghere che ti rallentavano le ruote, col buio, senza piazzuole di emergenza ai lati della strada, Tir che mi tallonavano la ruota posteriore senza preoccuparsi di niente se non della loro velocità e giuro che se fossi caduto mi sarebbero passati sopra tranquillamente, almeno questo pareva il loro intento. Per il resto uno che va fin lassù un po’ se la cerca: il viaggio e i posti che percorri sono visioni di un altro pianeta e meritano comunque. Altro di negativo nel complesso non potrei dire.
Vorrei ricordare comunque che i Paesi Nordici sono civili, certo, ma non dimentichiamoci anche che la civile Danimarca non si fa problemi di uccidere una giraffa, in uno zoo, solo perché non c’è più posto per lei e lo fa in orario di apertura al pubblico, macellandola davanti anche a un pubblico di bambini. ORRORE!
Comunque CAPO NORD, bel viaggio!!!
MIO VIAGGIO A CAPO NORD.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

#mitica #incredibile #lapiùbellamotodelmondo #honda #hondaNT650 #Deauville

#mitica #incredibile #lapiùbellamotodelmondo #honda #hondaNT650 #Deauville

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Quello della Deauville (il ritorno)

Quello della Deauville (il ritorno)

Oggi andato in provincia di Cremona per acquistare una Deauville 650 con soli 13.500 km, in pratica nuova. Dato in permuta il mio Kymco Downton 300j e un po’ di soldi. La ritiro la settimana prossima.
Ritorno alla moto, lo scooter può attendere… magari verso gli ottant’anni… ;)

p.s.
Penso, e non sono il solo, che la Honda Deauville sia una delle migliori moto dichiaratamente da turismo a medio e lungo raggio, per cilindrata, stile e prezzo. Poi, certo, se uno può spendere dieci/venti/trentamila euro può trovare qualcosa di più soddisfacente. A me basta eccome. Addirittura, io, personalmente, penso che la serie 650 cc. sia più stile Honda che la 700 a iniezione, fin troppo svolazzante nell’estetica, ma ottima moto dal consumo quasi inesistente. Questa a carburatore so che consuma di più, spero non tanto, ma non posso pretendere di fare 25/28 km litro come con l’altra… (grande Macinator).

Questa pesa anche una ventina di chili in meno, meglio così ;)

Ecco qualche foto della mia nuova moto.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Le Mont Saint Michel, report di un viaggio che non farò

Volevo fare un altro viaggetto. Volevo andare a Le Mont Saint Michel, sarei partito lunedì prossimo, all’alba, per arrivare non dico nella stessa serata, come mi sarebbe stato possibile con il mio ex Macinator, ma anche in due tappe.
Ma dopo vari “vado, non vado” e aver preparato il Trecentino con gps, bauletto, tasche laterali posteriori, tanica carburante di riserva, tagliando etc, oggi avrei deciso che non partirò.
Con la moto non ci avrei pensato due volte. Con la moto hai sotto la potenza, la forza, le ruote alte, l’affidabilità, l’amicizia che il mezzo ti concede, il legame che si crea…
Con lo scooter è un’altra cosa… non mi sento di tirargli il collo in una o due tappe, non so che sorprese potrebbe darmi.
D’altra parte a me piace viaggiare così, e non accetto critiche da parte di chi mi rimprovera: “Ma così non ti godi il viaggio, non gusti i panorami…”. A questi dico che quando voglio farmi una vacanza so bene come farla. Questi viaggi o viaggetti non sono vacanze, sono teletrasporto: “Stasera voglio essere a Le Mont Saint Michel…. Stasera voglio essere a Santiago de Compostela, dopodomani voglio essere a Capo Nord.. o in Armenia… E il viaggio in poche tappe me lo godo forse più intensamente.
Insieme ai vari paesaggi che ti scorrono davanti mentre corri, ti scorrono anche decenni di pensieri nella mente, i potenziali rischi a cui ti esponi. Ti scorre la pienezza e, nello stesso tempo, la caducità dell’esistenza…

Ok, non fa niente… continuerò a farmi i miei giretti quotidiani da persona di una certa età, qualche gita più lunga… ma niente di che.
Maledette primavere!

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

FILAMENTI E CAMPI, finalmente anche l’eBook Kindle

FILAMENTI E CAMPI

finalmente anche l’eBook Kindle

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Trailer libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Cinque stelle perché è un libro fuori dagli schemi dell’editoria tradizionale

Cinque stelle perché è un libro fuori dagli schemi dell’editoria tradizionale

Cinque stelle perché FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza è un libro fuori dagli schemi dell’editoria tradizionale. Tratta di argomenti che generalmente si trattano adottando parole più accattivanti come Nirvana, Induismo, Buddhismo etc. Questo libro parla dell’esitenza in assoluto in maniera cruda, passando poi all’esistenza nel particolare con tutte le emozioni che questa può procurare, trattate in modo semplice. Per essere un libro prodotto indipendentemente c’è da notare un’ottima impaginazione, cosa che difficilmente si nota in altre pubblicazioni di questo genere. Un’ottima speranza per chi ha deciso di abbandonare l’editoria tradizionale, che diventa sempre più per pochi e che difficilmente ormai può dare sorprese.
Bella la copertina, ottima la spedizione Amazon Prime.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare sia presso il circuito FELTRINELLI e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

LIBRO FILAMENTI E CAMPI PRESSO STORE FELTRINELLI E AMAZON

Un ringraziamento a tutti coloro (non so ancora quanti sono ma ho fiducia!) che fino a questo momento hanno acquistato con fiducia il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza, sia presso il circuito FELTRINELLI e IBS (formato tascabile), che presso AMAZON (Prime).

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Filamenti e campi. L’altro capo dell’esistenza. Store laFeltrinelli

Filamenti e campi. L'altro capo dell'esistenza

Prezzo solo online:

€ 11,47

€ 13,50 -15%

Aggiungi al carrelloPrenota e ritira

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Amazon – FILAMENTI E CAMPI – Libro di Gaetano Rizza

Amazon – FILAMENTI E CAMPI – Libro di Gaetano Rizza

Acqusita il nuovo libro di Gaetano Rizza FILAMENTI E CAMPI su Amazon con disponibilità immediata a soli €. 10,92 senza spese di spedizione con Prime. In formato originale e non in formato tascabile.

FILAMENTI E CAMPI

FILAMENTI E CAMPI
L’altro capo dell’esistenza

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

FILAMENTI E CAMPI – L’altro capo dell’esistenza su Amazon Prime

FILAMENTI E CAMPI – L’altro capo dell’esistenza – Su Amazon Prime

PREFAZIONE

Generalmente si scrive partendo da una storia che si ha in mente; questo libro non parte da una storia, ma dal mio essere intero. Passo dalla fisicità e relativa crudezza dell’esistenza (certo, il libro sarebbe meno crudo se al posto di alcuni termini ce ne fossero degli altri, tipo Nirvana, Induismo, Buddhismo, anima, trasmigrazione…) ai sentimenti e gli interessi che contraddistinguono l’essere umano che, a volte, possono renderlo nobile quasi quanto gli angeli/guardiani della Terra: gli animali, ma solo quasi.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Il nuovo libro di Gaetano Rizza FILAMENTI E CAMPI – Quarta di copertina

Il nuovo libro di Gaetano Rizza FILAMENTI E CAMPI

Da oggi disponibile su IBS Acquistalo qui!
Prossimamante anche negli altri store online!

Siamo lieti di annunciare la pubblicazione del nuovo libro di Gaetano Rizza, FILAMENTI E CAMPI (L’altro capo dell’esistenza). Il libro è distribuito dallaFELTRINELLI ed è reperibile negli store online della Feltrinelli e Ibs.

Quarta di copertina

Ero arrivato in quella spiaggihttps://www.ibs.it/filamenti-campi-altro-capo-dell-libro-gaetano-rizza/e/9788892325524a come un neu-
trino che attraversa il cosmo in una lunga scorri-
banda senza frontiere, scaraventato da chissà dove,
ma ci stavo bene, ed era come fossi stato lì da
tempo immemore. Era la mia condizione naturale.
Magari appena un attimo prima ero stato un vec-
chio pensionato che si era spento.

 

 

Non dimenticare di acquistare anche NATO NEGLI ANNI CINQUANTA dello stesso Autore!

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

In attesa del nuovo libro di Gaetano Rizza

Il nuovo libro di Gaetano Rizza FILAMENTI E CAMPI (L’altro capo dell’esistenza) è ora disponibile alla IBS)

Ah! Raga, in attesa del nuovo libro di Gaetano Rizza prevista a giorni, nessuno vieta di continuare a comprarsi il precedente! NATO NEGLI ANNI CINQUANTA, da Genova a Vittoria (RG), da, Vecchioni a De André, dal monte Ararat a Capo Nord, tra incubi e realtà. Clicca  qui!

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

E’ in stampa il nuovo libro di Gaetano Rizza

Dopo il libro NATO NEGLI ANNI CINQUANTA (Da Genova a Vittoria (RG), da Vecchioni a De André, dal monte Ararat a Capo Nord, tra incubi e realtà) è in arrivo, in fase di stampa, il nuovo libro di Gaetano Rizza. Preparatevi spiritualmente alla lettura ;) Il libro è ora disponibile alla IBS

 

 

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Ho letto con molto piacere il tuo libro

banner-libro-nato50Ho letto con molto piacere il tuo libro

Ciao Gaetano,

ho letto con molto piacere il tuo libro “Nato negli anni Cinquanta”.
La parte dedicata alla tua infanzia mi ha portato a ricordare tanti episodi della mia, a pensare quanto il mondo sia cambiato dal dopoguerra ad oggi.
Come sai ho un po’ di anni più di te, ma con questi lontani ricordi mi è tornato alla mente un periodo per me molto felice, ho avuto meno vicissitudini rispetto a te, è stato un periodo molto bello.

Anche i tuoi ricordi di musica hanno qualcosa che ci accomuna, i tuoi idoli erano anche i miei, pur essendo io molto meno coinvolto rispetto a te.

I viaggi in moto invece li vediamo in maniera molto simile, è la parte del libro che ho gustato maggiormente, sia il tuo racconto di viaggio ai confini dell’Asia, sia soprattutto quello nei Paesi Scandinavi.
La Scandinavia è stata la mia seconda vita, dagli anni 70 in poi sono stati rari gli anni in cui non ho passato qualche periodo lassù e non ho ancora finito, il desiderio di tornarci ancora è anno dopo anno sempre fortissimo.

Complimenti Gaetano, ti auguro di rimetterti presto su una moto e riprendere a viaggiare.
Io continuo ancora con piacere, tu hai sempre davanti cinque anni più di me per godertela.

Mia risposta

Ti confesso che quando mi hai detto che avresti letto il libro ho avuto un po’ di apprensione per il tuo parere, avendo imparato un po’ a conoscerti e a stimarti attraverso i tuoi post sui forum. So che non parli a vanvera e quindi mi avresti detto davvero come la pensavi. So che sei un vero motociclista, dimostrato dalle decine e decine di anni passati con le tue moto. So che ti esprimi bene e seriamente.
Quindi non so come ringraziarti per la tua recensione che, se permetti, la copierò insieme ad altre recensioni, sul mio sito. Grazie davvero!
Mi ha fatto anche piacere sapere che condividiamo gli stessi gusti musicali e ti rinnovo i miei complimenti per la tua vera passione per le moto e per i viaggi che continui a fare. Io nonostante mi senta ancora in gamba, molto in gamba, ormai con la moto, in viaggio, avevo un po’ di apprensione, a causa del suo peso e nella stanchezza che si faceva sentire sempre più nelle lunghe distanze giornaliere delle mie scorribande. Quando sono tornato a casa dall’ultimo viaggio, mettendo i piedi a terra mi sono sentito per alcune ore come sopra una barca quando c’è il mare mosso, te lo giuro. Quindi come sai, con un sospiro, ho messo da parte quei viaggi optando per uno scooterone di 300cc. per non precludermi la possibilità di fare ancora qualche viaggetto in modo differente dai precedenti; avrei preferito una cilindrata maggiore: 400/500 ma ho dovuto fare un compromesso tra cilindrata, peso, maneggevolezza e sicurezza di marcia, comprese eventuali cadute.
Ti ringrazio di cuore, amico P! Se non dovessimo più sentirci prima delle feste ti faccio un grande augurio di buon Natale e buon Capodanno, a te e a tutta la tua famiglia. :)

Il mio libro

Nato negli anni Cinquanta

I miei video:

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Dario Fo e Mimmo Cuticchio, affabulatori e contastorie

Dario Fo e Mimmo Cuticchio, affabulatori e contastorie

Avevo conosciuto solo altri due personaggi che mi avevano affascinato così nei loro racconti: un contastorie, il maestro Mimmo Cuticchio, visto una sera in un teatro della periferia di Genova, e Dario Fo, altro grande maestro dell’affabulazione, che con sorpresa mi ero ritrovato seduto al mio fianco quando si accesero le luci del teatro (Continua… Nato negli anni Cinquanta)

copertina-50

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

IN MOTO, IN SOLITARIA, AI PUNTI ESTREMI DELL’EUROPA

IN MOTO, IN SOLITARIA, AI PUNTI ESTREMI DELL’EUROPA

Tre report di viaggi in moto raccolti in un unico video.
Istanbul, monte Ararat, Circolo Polare Artico, Capo Nord, Santiago de Compostela – Fisterra. Un uomo, una moto, ai confini di tutta l’Europa, sconfinando in Asia.
Viaggi in moto, Libri, Narrativa, Musica, Suggestioni – Gaetano Rizza
Libro Nato negli anni Cinquanta Fabrizio de André, Roberto Vecchioni

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Video Report Completo di Genova – Santiago de Compostela, in Moto, in Solitaria

Video Report Completo di Genova – Santiago de Compostela, in Moto, in Solitaria

Un altro fantastico viaggio in moto, in solitaria, di Gaetano Rizza. Guarda il video su Youtube e goditi l’avventura!

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Fabrizio De André, video registrazione concerto tributo live

Fabrizio De André, video registrazione concerto tributo live

Clicca sull’immagine per il video


Sono passati anni da quella sera che feci quel concerto in onore di Fabrizio De André. Finalmente mi sono deciso a pubblicarlo sul web. Non l’avevo mai voluto fare prima, pur avendoci pensato, per tanti motivi: un po’ di pudore nell’accostare il mio nome a quello del Poeta genovese, paura di sfigurare nel confronto coi vari che si cimentano con le canzoni di De André, molti di loro anche virtuosi, etc.. Mi sono deciso a farlo presentandomi però per quello che sono. Non sono un virtuoso della voce come invece tanti altri, neppure un virtuoso della chitarra come altrettanti altri, io la chitarra la strimpello solo a casa mia, in genere. Non imito nessuno. Canto con la mia voce che è quella che è e vi accorgerete, se ascolterete la registrazione live, che non regge tutte le ventitré canzoni che ho cantato quella sera in due ore circa. Quindi vi prego di non fare paragoni col Mito, né con tutti coloro che hanno qualità migliori delle mie.
La registrazione riguarda la seconda parte del concerto tributo che avevo voluto chiamare “Parigi-Genova in ricordo di Fabrizio de André e degli chansonniers francesi”. Infatti la prima parte era dedicata soprattutto agli chansonniers francesi dai quali Fabrizio aveva succhiato il latte ai suoi esordi, ed anche ad alcuni altri bravissimi cantautori italiani che secondo il mio parere potevano far parte del club Parigi-Genova che avevo in qualche modo creato. Chissà che un giorno non pubblicherò anche quella.
Quindi, ripeto, non fate paragoni assurdi e prendetemi per quello che sono, uno a cui è sempre piaciuto cantare, ma l’ha sempre fatto solo come hobby, anzi, non l’ho fatto anche per molto tempo. In più ho sempre amato (e come non si può farlo) Fabrizio De André.
Ascolterete canzoni come Fiume Sand Creek, La guerra di Piero, Il gorilla, Un giudice, Via del Campo, la canzone di Marinella, La Canzone dell’amore perduto, Disamistade, La città vecchia, Suzanne, Dolcenera, Crêuza de mä, Bocca di rosa.
Importante leggere i titoli all’inizio del video per capire meglio il contesto in cui è avvenuto questo mio concerto tributo che ha avuto anche, come ospite importante, la mitica chitarra Esteve appartenuta al Poeta.
Grazie.

Gaetano Rizza (Clicca qui per vedere video su YouTube)

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Intervista su De André, Vecchioni, Chansonniers, grandi viaggi in moto in solitaria – Gaetano Rizza

Intervista su De André, Vecchioni, Chansonniers, grandi viaggi in moto in solitaria
Gaetano Rizza

Video intervista a tutto campo a Gaetano Rizza sul libro NATO NEGLI ANNI CINQUANTA, realizzata da Antonino Di Silvestro per Radio Selfie. Si parla di musica, viaggi in moto in solitaria al monte Ararat e a Capo Nord (Nordkapp) – www.libri-narrativa.it

GUARDA IL VIDEO DELL’INTERVISTA

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

L’uomo che dissolveva le nuvole

L’uomo che dissolveva le nuvole

sole

Già da bambino si era convinto di essere qualcosa di speciale, alcuni episodi inspiegabili lo avevano convinto di ciò. Col crescere continuavano ad accadere combinazioni strane nella sua vita, fatti – non sempre positivi anzi, spesso negativi – che gli facevano pensare di essere un Prescelto in un mondo del quale lui non riusciva a darsi una spiegazione, non riusciva a capire il significato del mondo, né l’utilità finale, semmai ce ne fosse una. Prescelto per cosa, questo, non riusciva proprio a spiegarselo. Certe cose pensava potessero accadere solo in certi romanzi o in qualche serie televisiva, eppure a lui accadevano, proprio come in una serie di telefilm con sceneggiatura banalmente scontata. Spesso pensava di vivere in un sogno, un sogno inutile in un mondo inutile, ma un sogno; proprio per queste combinazioni inspiegabili nella realtà di una vita vera anche se in un mondo inutile.
Naturalmente queste cose e le relative riflessioni che ne seguivano se le teneva per sé, per non innestare negli altri il dubbio che fosse pazzo, cosa che in una sceneggiatura scontata, con questo tema, sarebbe stata, appunto, scontata.
Un giorno, improvvisamente, ebbe la prova delle sue convinzioni fino ad allora non provate. Fu una primavera.
Spesso, dopo pranzo, durante quella stagione, si metteva in giardino a fumare il suo sigaro e prendere anche un po’ di sole perché non gli andava poi, in estate, di andare a passare quei quindici giorni al mare e presentarsi bianco nella sua spiaggetta. In quelle occasioni ammirava il cielo sereno e le eventuali piccole nuvole che lo attraversavano. Quando le nuvolette passavano sotto il sole si dissolvevano. Dai un giorno, dai un altro giorno, si accorse che non era una cosa normale. Non poteva essere una cosa normale che quando le nuvole passavano lentamente esattamente tra il sole e il suo sguardo non andassero oltre, si dissolvessero. Infatti pensava: “Questo vuol dire che se io stessi prendendo il sole a cento metri o a un chilometro a est da dove sono in questo momento la nuvola si dissolverebbe prima? Non so… dieci minuti o mezzora prima?”. Ebbene sì! Non poteva essere altrimenti. Nessun motivo al mondo avrebbe potuto fare in modo che se una nuvola si dissolve quando passa tra il sole e il suo sguardo quando è nel suo giardino, non si dissolvesse anche se era a cinquanta metri o a un chilometro ad est o ad ovest dal suo giardino, quando sarebbe passata esattamente tra il sole e il suo sguardo.
Ebbe quindi la certezza di essere un Prescelto!
Prescelto da chi e per cosa, non lo sa, in un mondo nel quale vive come in una sceneggiatura scontata di una serie di telefilm di quarta categoria.
Per carità, potrebbe essere anche pazzo, certo. Resta il fatto certo che ha il potere di dissolvere le nuvole.
L’uomo che dissolveva le nuvole.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

A mio padre, per la festa del papà

festa-papaFunerale di un anarcoide

Un paese del Piemonte, ai confini della Liguria. Una quindicina di persone in tutto: undici appartenenti alla famiglia riunita, quattro persone che lo avevano conosciuto negli ultimi tempi.
Non lo vedevamo da 21 anni, da quando il suo carattere da sempre potenzialmente insofferente a regole e convenevoli aveva preso il sopravvento e lo aveva fatto allontanare dalla sua famiglia per vivere altre esperienze sregolate… Insoddisfatto di avere messo su una famiglia di gente normale, l’ha abbandonata. Nessuna notizia ufficiale, nessun contatto, eccetto qualche voce da qualche parente. Cosa aveva fatto quest’uomo in questi ventun anni? Non si sa bene… ma negli ultimi anni aveva bisogno di essere curato e un suo fratello minore, l’unico maschio rimasto tra i suoi fratelli, se ne era preso cura con grande sacrificio, ricevendone in cambio pochissima gratitudine, ma riuscendo comunque a mettere insieme la famiglia del fratellone almeno per portarla al funerale e per fargli avere un funerale degno.
Cosa rimane degli effetti personali? Pochissime cose inaspettate: fotografie della sua vecchia famiglia, nelle varie epoche, i figli piccoli, poi ragazzi e giovanotti, la moglie ragazza poi donna; fotografie di qualche amico della gioventù… Una foto sua vestito da alto prelato… in fondo aveva un cuore anche lui e si è portato sempre dietro le foto della famiglia che aveva lasciato, in età ormai molto matura, come un ragazzino.
Nella casa vecchia e abbandonata abbiamo trovato nei cassetti le fotografie di famiglia che non vedevamo più da ventun anni, brevetti di alcune invenzioni… anche di un motore che produce energia senza consumarne, sfruttando la fisica terrestre… vecchi sogni, una fisarmonica che sapeva suonare benissimo, ricordo ancora la Cumparsita suonata da lui nelle feste di famiglia o di paese. Ancora qualche libro sulla fisica e vecchi libri di scuola dei suoi figli; ho riconosciuto subito la copertina del mio libro di latino delle medie “Vivida Tellus”, ho riconosciuto la copertina dell’Iliade dal quale avevo imparato a memoria molte strofe…: “e qual dei numi inimicolli? Il figlio di Latona e di Giove irato al sire destò quel Dio nel campo un feral morbo, e la gente peria, colpa d’Atride che fece a Crise sacerdote oltraggio…”
Ho rivisto i vecchi mobili di famiglia coi quali siamo cresciuti, la cristalliera antica, coi vetri colorati… ho rivisto altre immagini nella mia mente…
Un funerale degno, per un uomo che ha rifiutato le convenzioni e che è morto assistito dal suo fratello più piccolo con la moglie, che negli ultimi giorni ha chiamato mamma.
Il funerale di un uomo scampato alla seconda guerra mondiale, che non aveva capito bene da che parte stare, ma aveva scelto.
Il funerale di un uomo di settantotto anni, con la sua storia, grande, povera, chi può dirlo?
Un pugno di terra sulla bara…

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

La chitarra

Gaetano Rizza in concerto con la mitica chitarra Esteve di Fabrizio De André

Gaetano Rizza in concerto con la mitica chitarra Esteve di Fabrizio De André

La chitarra

Io da quando sono nato ho sempre avuto almeno una chitarra in casa, oltre ad altri strumenti, come la fisarmonica, un violino, forse anche un mandolino. Ciò è dovuto al fatto che mio padre era un appassionato di musica, e si è sempre ingegnato a suonare questi strumenti, e lo faceva bene. Sicché fin da ragazzino, già intorno ai dieci anni, mi ero trovato, così, naturalmente, a suonare la classica “Giochi proibiti“, ma senza darci alcun peso in quanto mi pareva più che naturale suonarla vedendolo fare così tanto spesso a mio padre. Diciamo che era un dono di natura ereditato da mio padre. E neppure i miei genitori davano alcun peso alla cosa perché, ripeto, pareva una cosa più che naturale avendo un musicista in casa come mio padre.
Così pur essendo portato per la chitarra non la studiai mai. Con l’età imparai a suonare anche gli accordi di questo strumento meraviglioso, con qualche difficoltà per i diesis e i bemolle, le settime e le diminuite. Mi gasavo quando riuscivo ad accennare qualche pezzo di moda a quei tempi, tipo “Samba pa ti” del mitico Santana o “Maria Elena” dei Los Indios Tabajaras e altre cose di questo genere. Con gli anni non coltivai più questa pur leggera passione per la chitarra, pur non potendo fare a meno di averne sempre una in casa. Quando qualcuno me la metteva in mano però non potevo esimermi dall’esibirmi in qualche giro di do e qualcos’altro del genere, anche se i pezzi che avevo più o meno imparato da ragazzo, man mano, venivano meno al mio pur già breve repertorio. Anche di “Giochi proibiti” ormai facevo solo la prima parte, la seconda l’avevo fatta anche in passato con qualche difficoltà.
Mi tornò la voglia di suonare la chitarra dopo una trentina d’anni, in occasione della morte di Fabrizio De André, del quale ero stato, e sono, un grandissimo ammiratore. Fu così che volli organizzare un concerto-tributo per il cantautore. Quella volta non ebbi il coraggio di suonare la chitarra, non mi sentivo ancora pronto, mi affidai a delle basi messe a punto da me. Ma per il secondo concerto tributo che organizzai ed altri che feci in Liguria e a Milano portai con me la chitarra. Anzi, portai con me una chitarra nuova e di valore, appena comprata, elettrificata, molto simile alla mitica Esteve del grande cantautore (che pure ebbi a disposizione in un concerto): una Admira Juanita E, con la quale studiai ogni notte, per tre mesi, tutti gli accordi delle canzoni che avrei portato in concerto. Canzoni di De André e degli chansonniers ai quali si era ispirato agli inizi della sua carriera artistica.
Adesso, dopo tanti anni da quei concerti, tutte quelle canzoni con gli accordi scritti sopra, riga per riga, sono lì, raccolte in un voluminoso fascicolo; e quando mi capita di aprirlo penso che sì, forse è vero che non sono un chitarrista, perché non ho avuto la costanza di diventarlo; certo non sono mai stato e non sarò mai un Eric Clapton, ma è anche vero che quando mi sono impegnato, come si impegnano i musicisti per diventare tali, a furia di esercizi su esercizi e di calli sui polpastrelli qualcosa sono riuscito a combinare.
Ora, mi accontento, di nuovo, di rimparare i soliti miei vecchi pezzi di tantissimi anni fa… Il tempo non mi manca…

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

I dieci comandamenti del self publisher

copertina-10-comandamenti-pubblicitaI dieci comandamenti del self publisher

(Opuscolo/Manuale – Alcuni brevi e semplici consigli per editing e impaginazione “fai da te”. Con link a romanzo stesso Autore. dal quale ha preso spunto per consigli.)

Naturalmente quello che leggerete va bene solo per chi ha una certa padronanza della lingua italiana e soprattutto non ha problemi con la grammatica. Se siete tra quelli che scrivono: “Te lo detto” anziché “Te l’ho detto” mettete subito da parte qualsiasi velleità nel campo della scrittura, anche se foste diplomati o laureati. Mai visto scrivere così male come certi laureati o diplomati per ambizione. Questi, tra l’altro, sono quelli che scrivono in abbondanza parole desuete e obsolete per cercare d’incantare fingendosi davvero dei letterati. Quindi, datemi retta, innanzi tutto non cercate di strafare scrivendo in modo ricercato se già sapete da voi che non ve lo potete permettere, perché se non siete davvero dei letterati illuminati, la vostra scrittura apparirà soltanto ridicola, e la conseguenza fatale sarà che non vi cagherà nessuno.
Il consiglio è: scrivete in maniera semplice, discorsiva, penetrante. Se avete delle cose profonde da dire il lettore le capirà e potrà apprezzare il vostro scritto. Fate in modo che il lettore provi delle sensazioni a lui note, ma che per la prima volta legge scritte da qualcuno che gliele rappresenta.

Fatta questa premessa passiamo alla fase dell’editing e dell’impaginazione del vostro scritto… (Acquista ebook Kindle)

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Roberto Vecchioni

vecchioni1Roberto Vecchioni

Io e Roberto Vecchioni

(dal libro NATO NEGLI ANNI CINQUANTA –
Da Genova a Vittoria (RG), da Vecchioni a De André, dal monte Ararat a Capo Nord, tra incubi e realtà) di Gaetano Rizza.

“In quell’epoca andai a trovare a Milano nella scuola presso cui insegnava, il liceo Beccaria – dopo averlo chiamato – il professor Vecchioni.
No, non è stato un gesto da paragonare a quello di una ragazzina che stravede per il suo idolo, come pure mi è stato rimproverato. A quel tempo lui era sì apprezzato, ma non era certo un cantautore popolarissimo, aveva un suo pubblico, e c’ero anch’io che avevo già dei suoi dischi. Era un cantautore relativamente per pochi anche se aveva già fatto delle canzoni che ottennero grande successo, come per esempio Samarcanda.
Avevo ascoltato delle sue canzoni, allora quasi sconosciute ai più, che pensavo potesse aver scritto solo dopo aver captato in qualche modo la mia “malattia”. Ne elenco qualcuna tra le tante, ma significative: L’ultimo spettacolo, Sestri Levante, Figlia, Il Re non si diverte, Sabato stelle, Pagando s’intende, Pesci nelle orecchie. E volli conoscerlo, volli parlargli, nella mia convalescenza.
Ma vale la pena che racconti dall’inizio.
Non ero ancora del tutto guarito, nonostante fossero ormai passati tre anni dalla soluzione finale del mio matrimonio. Saltuariamente mi trovavo con un mio amico, Cesare (in realtà battezzato Cesarino), a casa sua per delle questioni. Mentre parlavamo c’era un sottofondo musicale. Dopo un po’ di volte che ero andato a casa sua e che avevo ascoltato quel sottofondo musicale, come dire… non proprio allegro, un giorno capii che le parole di quella canzone mi erano entrate dentro e gli chiesi: «Ma chi è ’sto rompicoglioni?».
Stava raccontando la storia della mia separazione con gli stessi stati d’animo che avevo vissuto: «Perché t’aiuto io ad andare non lo sai, se questo a chi si lascia non succede mai, ma non ti ho mai considerata roba mia, io ho le mie favole, e tu una storia tua»9.
Il tutto inframezzato con citazioni epiche e accompagnato da una musica drammatica che più non si sarebbe potuto.
«È Vecchioni», rispose. Da allora seguii sempre quel cantautore e scoprii altri suoi testi che raccontavano la mia storia che, in fondo, è la storia di tanti. Mi misi in testa che dovevo assolutamente parlare con quell’uomo che insegnava lettere antiche al liceo Beccaria a Milano. Di giorno insegnava e di sera faceva i concerti.
Una mattina cercai il numero telefonico del liceo Beccaria, presi il telefono e feci il numero: «Pronto, buongiorno, sono Nazareni da Genova, vorrei parlare col professor Vecchioni»…” (continua qui) – Libro disponibile immediatamente e con, Amazon Prime, senza spese di spedizione.

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Sei ancora in tempo per farti un regalo

CopertinaYoucanprint
Ormai ci siamo, le feste sono alle porte e tra qualche giorno sarà tutto passato, e ci ritroveremo nel nuovo anno.
Probabilmente avrai già pensato ai regalini per tutti, ma forse non hai avuto tempo per riflettere su un tuo regalino: un regalino a te stesso; non ricevuto da qualcun altro, ma acquistato da te stesso, per te…
Riflettici, chi mai può accontentare i tuoi gusti meglio che te stesso?
Per questo Libri Narrativa ti propone di regalare a te stesso il libro Nato Negli Anni Cinquanta: Da Genova a Vittoria, Da Vecchioni a De Andre’, Dal Monte Ararat a Capo Nord, Tra Incubi E Realta’, il romanzo che potrebbe fare per te. Amazon farà il possibile per fartelo arrivare al più presto.
Pensaci, è un suggerimento; al di là della confusione delle strade, dei negozi, delle luci natalizie.
Un momento per te.

Sei ancora in tempo per farti un regalo

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Gratis per Natale il libro Nato negli anni Cinquanta


CopertinaYoucanprintGratis per Natale il libro Nato negli anni Cinquanta

Non perdete l’occasione unica!

Cari amici e lettori del sito Libri Narrativa,

Per questo Natale Gaetano Rizza, Amazon, CreateSpace e Kindle hanno deciso di farvi un dono concreto, invece di limitarsi agli auguri. Così siamo lieti di annunciare che il libro NATO NEGLI ANNI CINQUANTA sarà disponibile GRATIS per il download, nel sito di Amazon, nel formato Kindle (il supporto di lettura più apprezzato). In questo modo il libro sarà immediatamente disponibile per la lettura, sia nel vostro pc, che nel tablet, che nello smartphone. Il download gratuito si potrà effettuare esclusivamente nei giorni 7 e 8 dicembre 2015 (ora solare del Pacifico).
Se finora avevate rimandato la curiosità di leggere questo libro, ora ne avete l’occasione, non ci sono scuse. Non rimanete indietro!

Link per il download gratuito: AMAZON.COM

(Questo link potrebbe essere sostituito nei giorni del download gratuito. Prima di eseguire il download ricontrollatelo).

Tantissimi cari auguri a tutti!

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Un’adolescenza passata tra Vittoria (RG) e Genova

cattura-mezza22-11-2015Un’adolescenza passata tra Vittoria (RG) e Genova

Un’adolescenza passata tra Vittoria (RG) e Genova. La storia di un uomo e le sue vicende, le sue passioni. I suoi viaggi in moto attraversando l’Europa e anche un po’ di Asia. La passione per la musica. La conoscenza dei suoi miti musicali, De André e, fisicamente, Vecchioni… E tanto altro…

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Tre storie in un romanzo

Tre storie in un romanzo

La storia di una vita, la storia di un incubo, la storia di alcuni viaggi irripetibili.
Tre trame per un solo romanzo, tre linee di scrittura, una sola vita.

La storia di un uomo normale, dove normalità significa peripezie, sconfitte umane, vittorie.

Il romanzo di Gaetano Rizza, NATO NEGLI ANNI CINQUANTA, è tutto questo.

Nato negli anni Cinquanta di Gaetano Rizza

Nato negli anni Cinquanta di Gaetano Rizza

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Libri-Narrativa.it pubblica con CreateSpace di Amazon

libri-narrativa.it pubblica con CreateSpace di Amazon

libri-narrativa.it, il sito nato per lanciare libri ed eBook di autori e publisher indipendeneti, adesso pubblica anche con CreateSpace (società di Amazon). Dopo alcuni esperimenti fatti con altre piattaforme italiane, riusciti o meno, è stata presa questa decisione per la praticità che CreateSpace offre. Niente più invii di file a piattaforme spesso impreparate e confusionarie e relative attese di qualche risposta per giorni e giorni che non passano mai. Niente più fraintendimenti e stupide risposte auto-giustificatorie per difendere l’indifendibile. Niente più settimane e settimane di attesa per vedere il proprio libro in qualche store online ed aspettare i risultati delle vendite rendicontati con tutta calma, anche dopo decine di mesi. Niente più varie corrispondenze tra autore e piattaforma per riuscire a fare apportare una modifica al contenuto o alla copertina.
No! Detto, fatto!
No, con CreateSpace fai l’upload del file del contenuto, l’upload della copertina, controlli e regoli il tutto online, e il libro, dopo un controllo che richiede poche ore, è online e in tantissimi store nazionali ed internazionali (compresa CreateSpace stessa e Amazon) pronto per l’acquisto. Per fare una modifica è lo stesso, fai la modifica online e attendi l’approvazione che non tarda mai, è sempre questione di ore.
Spero che questo post possa essere di aiuto a quanti non riescono a farsi pubblicare da una casa editrice che pubblica soltanto nomi già noti, meglio se di comici di successo o personaggi televisivi. Spero altresì che possa essere di aiuto a coloro che proprio, ormai, rifuggono dal potere incondizionato degli editori, che orientano i lettori come e quando vogliono.
La nuova editoria non fa l’anticamera dai baroni dell’editoria. L’editoria, col self-publishing, è in mano agli autori, magari non si potrà campare da ricchi (anche se ci sono casi), ma qualcuno riesce a camparci. E’ comunque certo che gli ignoranti e i presuntuosi restano ignoranti e presuntuosi anche se si auto-pubblicano un libro e non diventeranno mai dei Moravia, che all’inizio dovette auto-pubblicarsi addirittura con una cosiddetta “casa editrice” di quelle che spillano soldi ai poveretti che capitano sotto le loro grinfie; e non è l’unico caso.
E ricordate che se Einstein fosse stato un bravo studente, o solo un bravo studente, il mondo oggi sarebbe più ignorante. Ci vuole il coraggio delle proprie idee ed ingegnarsi per portarle avanti. Ma ricordiamoci anche che il talento, in tutte le cose, non è qualcosa che si trova per la strada.

P. S.
Chi è interessato all’argomento può intervenire in questo post con messaggi, suggerimenti, consigli, proprie esperienze. Volendo può anche segnalare le proprie opere auto-pubblicate, anzi, lo invitiamo a farlo.

libri-narrativa.it
———————————————————————–

Nato negli anni Cinquanta di Gaetano Rizza

Nato negli anni Cinquanta di Gaetano Rizza

libri-narrativa.it sponsorizza il libro di Gaetano Rizza: NATO NEGLI ANNI CINQUANTA (da Genova a Vittoria, da Vecchioni a De André, dal monte Ararat a Capo Nord, tra incubi e realtà).

 

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle

Anche su Bookrepublic Nato negli anni Cinquanta

L'ebook del libro nato negli anni cinquanta in vendita anche su bookrepublik

L’ebook del libro nato negli anni cinquanta in vendita anche su bookrepublik

Anche su Bookrepublic Nato negli anni Cinquanta

Anche Bookrepublic distribuisce l’ebook del romanzo di Gaetano Rizza “Nato negli anni Cinquanta”. Il prezzo del formato ebook è di €. 3,99 che, come si può ben capire, è solo un prezzo di lancio del nuovo formato digitale.
Il libro cartaceo (acquistabile in tutti gli store online) ha una popolarità che lo stesso autore percepisce come un successo personale. L’ebook inizia anch’esso a dare i suoi risultati per la possibilità che offre di poterlo acquistare a un prezzo puramente simbolico e risparmiando, naturalmente, le spese di spedizione, trovandoselo con estrema semplicità nel monitor del dispositivo che si utilizza abitualmente.

Non perdetevi la possibilità di leggere un buon libro. Per una volta scegliete di non leggere un più o meno famoso nome televisivo che vende anche libri trainati dalla popolarità televisiva. Leggete un libro per la scrittura che contine in sè. In questo caso una scrittura non pretenziosa, non sensazionalista e senza voli pindarici, ma elaboratamente semplice. Una scrittura che vuole smuovervi l’anima, così, semplicemente.

libri-narrativa.it

 

 

 

 

 

Il libro FILAMENTI E CAMPI di Gaetano Rizza si può acquistare presso AMAZON (Prime).

Anche in formato eBook Kindle